Sei stressato? Respiri male

Invia ad un amico

Quando sei molto stressato, hai mai notato che inizi a respirare velocemente e a muovere in modo evidente il petto con forti palpitazioni?

Invece quando sei rilassato, il respiro è più lungo e calmo, così come il petto che si muove poco.

Questo è un meccanismo automatico del nostro sistema nervoso centrale, che diamo per scontato e del quale si parla poco, eppure è uno strumento straordinario per diminuire lo stress e accrescere la salute.

LA CHIAVE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE

Quando sei sottoposto a stress, attivi il sistema Simpatico: una delle due parti del sistema nervoso centrale e collegato alla respirazione toracica, per questo respiri in modo veloce con il torace quando sei agitato.

Invece quando sei rilassato, attivi il sistema Parasimpatico: l’altra delle due parti del sistema nervoso centrale e collegato alla respirazione addominale, per questo il respiro diventa calmo e il torace si muove poco.

L’aspetto più interessante è che questo processo funziona anche al contrario: non è solo come ti senti che influenza come respiri, ma anche il modo in cui respiri trasforma come ti senti.

Infatti in uno studio fatto nell’Università di Medicina di Mie in Giappone, è stato scientificamente dimostrato (misurando la variabilità della frequenza cardiaca) che il modo in cui respiri ha un impatto sul sistema nervoso centrale: il respiro prolungato attiva il sistema Parasimpatico e quindi ti calma, invece il respiro veloce attiva il sistema Simpatico e quindi ti agita.

Questo coincide con i risultati di altri 3 studi su oltre 8.000 persone, in cui hanno dimostrato che la meditazione abbassa il Cortisolo e riduce lo stress.

Il problema è che non ti è stato insegnato come respirare nel modo giusto, quindi spesso il tuo respiro è corto e toracico, il sistema Simpatico prende il sopravvento, il livello di cortisolo si alza, il diaframma si blocca, il sangue è meno ossigenato e il Cuore si chiude.

Così nella vita di ogni giorno diventa facile farti assorbire dai problemi e ritrovarti chiuso in te stesso, stressato dagli impegni, deluso dalle aspettative e dipendente dal giudizio esterno.

IL SEGRETO DELLA RESPIRAZIONE ADDOMINALE

La soluzione è semplice: passare dalla respirazione toracica alla respirazione addominale, che viene chiamata anche embrionale perché sarebbe il modo naturale in cui respiriamo dal concepimento (di cui crescendo ci dimentichiamo).

La respirazione addominale in poco tempo attiva il sistema parasimpatico e calma il sistema simpatico, portandoli in equilibrio e facendoci entrare in contatto con la tua parte più profonda. In questo modo ossigeni il sangue, liberi il diaframma e abbassi il cortisolo.

Questa tecnica proviene dalla tradizione del Nei Qi Gong, un lignaggio autentico, rarissimo e quasi estinto. È la base che si utilizza per arrivare alla respirazione inversa, alla respirazione in contrazione e alla respirazione in apnea.

Come si fa la respirazione addominale?

È molto semplice e veloce: per prima cosa ricordati di respirare utilizzando il naso e non la bocca, perché questo è fondamentale per ossigenare il corpo nel modo migliore (il naso è fatto per respirare e la bocca per mangiare).

Alle passate olimpiadi ha vinto l’oro dei 400 metri una donna respirando tutto il tempo solo con il naso, e infatti anche per questo ha vinto.

Poi rilassa il respiro in modo naturale, rendendolo gradualmente più lungo e profondo.

A questo punto per fare la corretta respirazione addominale, devi respirare con il basso addome e lasciare il torace il più possibile fermo.

All’inizio per comodità puoi posizionare una mano sul torace e una sull’addome, provando a muovere solamente l’addome quando respiri.

Quindi durante questo esercizio, inspiri dal naso e l’addome si gonfia, poi espiri sempre dal naso e l’addome si sgonfia. Il torace rimane sempre fermo.

Quando sei stressato, fai questo e in pochissimo tempo sarai più rilassato. Inoltre, esercitandoti in questo modo, nel tempo ti verrà naturale respirare così e lo farai sempre, accrescendo la tua salute e il tuo benessere psicofisico nella vita di tutti i giorni.

Il bello della respirazione addominale è che puoi farla in ogni momento: al lavoro, in macchina o mentre guardi la televisione.

Ricorda che in quanto esseri umani, siamo programmati per respirare in questo modo nella vita quotidiana, ogni altro modo è sbagliato e innaturale.

Nei commenti fammi sapere cosa ne pensi.

Un caro saluto e sii felice!


Sautón Meditation Sautón Meditation
RICEVI I VIDEO SETTIMANALI CON I MIGLIORI INSEGNAMENTI, STRUMENTI E INTERVISTE PER ESSERE FELICE:

Commenti COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO O CHIEDICI UN CONSIGLIO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito usiamo cookie di prima o terza parte per rendere sicura la navigazione, personalizzare contenuti e pubblicità e generare report sull’utilizzo. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.