Sei anche tu in “Survival Mode”?

Invia ad un amico

Quando una gazzella viene rincorsa da un leone, entra in una modalità di emergenza che viene chiamata nella neuropsicologia “Survival Mode” (o Modalità Sopravvivenza).

In quel momento l’unica cosa che conta è sopravvivere al leone e per questo tutto il suo sistema va in allarme, la sua attenzione si restringe, il cuore batte forte e il corpo si contrae.

Successivamente, quando il pericolo viene meno, la gazzella (come tutti gli animali) ha una modalità di riposo e una tecnica somatica con cui rilascia naturalmente le tensioni accumulate e si rilassa completamente.

La stessa cosa accade spesso anche a noi, mentre veniamo rincorsi da impegni quotidiani, problemi da risolvere e desideri da realizzare.

L’emergenza globale di stress

Spesso non ci accorgiamo di essere in “Survival Mode”, completamente assorbiti nel telefono, nelle scadenze da rispettare, nella lista della spesa, nelle relazioni complicate e nei continui paragoni con gli altri.

Eppure ogni mattina, quando sorge il sole, ci svegliamo e sappiamo che dovremo correre più veloce della società per evitare i problemi e realizzare i nostri desideri.

Il problema è che ogni mattina, quando il sole sorge, anche la società si sveglia e correrà sempre più veloce di noi, con nuovi problemi da risolvere e desideri da realizzare.

In questo modo diventiamo come la gazzella che scappa dal leone: l’unica cosa che conta è arrivare a fine giornata e ci limitiamo a reagire alle circostanze, cercare di evitare i problemi, inseguire ideali esterni e scorrere i post sui social.

Smettiamo di vivere con passione e aspettiamo con ansia il fine settimana, con la nostra mente agitata, il cuore chiuso e il corpo contratto.

Il problema è che noi non rilasciamo mai queste tensioni (al contrario della gazzella), perché il nostro sistema è sempre sotto pressione a causa di stimoli digitali, continue distrazioni, cibi infiammatori, abitudini nocive ed errori inconsapevoli.

In questo modo finiamo per vivere sempre in “Survival Mode”, che diventa uno stato di stress cronico e infiammazione sistemica.

Gli effetti della “Survival Mode” sulla nostra vita

Questo stato costante di stress e infiammazione è la causa della maggior parte dei nostri problemi moderni, perché danneggia ogni area della tua vita:

  1. Il tuo corpo diventa infiammato e ti ritrovi a combattere con il peso, la stanchezza, la postura scorretta e tanti piccoli disturbi che appesantiscono la vita. Così non sai più cosa ti fa bene e cosa ti fa male, reagisci in modo impulsivo alle circostanze e danneggi la tua salute. Questo causa problemi soprattutto all’area Personale della tua vita.
  1. Il tuo cuore diventa chiuso e ti ritrovi con il respiro spezzato, la frequenza cardiaca alta, il sistema simpatico predominante e tante citochine. Così vivi stressato dagli impegni, deluso dalle aspettative e dipendente dal giudizio esterno. Questo causa problemi soprattutto all’area Sociale della tua vita.
  1. La tua mente diventa confusa ed emetti prevalentemente onde cerebrali Beta, che sono onde agitate (non pienamente a riposo e neanche pienamente concentrate). Così ti dimentichi cosa vuoi veramente e ti fai disorganizzare dalle incombenze, dalle aspettative degli altri e dalle false emergenze. Questo causa problemi soprattutto all’area Professionale della tua vita.
  1. La tua Coscienza diventa contratta e ti disconnetti dal momento presente, dimenticando ciò che sei veramente. Così la maggior parte del tuo potenziale si nasconde all’interno dell’inconscio e tu perdi contatto con la tua parte migliore e più autentica. Questo causa problemi soprattutto all’area Spirituale della tua vita.

Come uscire dalla “Survival Mode”

Per uscire da questa trappola, devi approcciare il problema in modo integrale e olistico, lavorandoci da tutti i punti di vista (Corpo, Cuore, Mente e Coscienza).

Questo significa cambiare stile di vita, aggiustare i ritmi quotidiani, migliorare l’alimentazione, introdurre abitudini sane e trovare un modo per diminuire lo stress (ovvero “Chill out” come direbbero gli americani, che significa proprio raffreddarsi e abbassare l’infiammazione nel corpo).

Sicuramente la meditazione è lo strumento migliore che conosco per diminuire lo stress e abbassare l’infiammazione.

Questo per un motivo molto semplice, ovvero è un metodo che ti coinvolge completamente (se è una tecnica completa e autentica):

  • Attivi il Corpo, migliori la postura, rilassi le tensioni che si accumulano nella giornata e fai scorrere più velocemente il liquido cefalo-rachidiano. In questo modo diminuisci lo stress fisico, accresci la salute e migliori l’area personale della tua vita.
  • Apri il Cuore, lavori con la respirazione, ossigeni il sangue, liberi il diaframma, abbassi il cortisolo e riequilibri il sistema simpatico e il sistema parasimpatico. In questo modo diminuisci lo stress emozionale, accresci l’amore e migliori l’area sociale della tua vita.
  • Dirigi la Mente, fai chiarezza nei pensieri, potenzi la concentrazione e impari a passare consapevolmente dal Task Positive Network (onde cerebrali Gamma) al Default Mode Network (onde cerebrali Alpha). In questo modo diminuisci lo stress mentale, accresci la prosperità e migliori l’area professionale della tua vita.
  • Espandi la Coscienza, accedi all’Inconscio, accresci le onde cerebrali Theta, riprogrammi il tuo cervello, trasformi la materia grigia con la plasticità cerebrale, riconosci chi sei veramente e risvegli il tuo pieno potenziale. In questo modo tagli lo stress alla radice e accresci la saggezza, migliorando l’area spirituale della tua vita.

Questi sono esattamente i 4 passi della SAUTÓN Meditation: la nuova tecnologia di meditazione per ritrovare chiarezza e benessere in soli 10 minuti al giorno.

Puoi scaricare gratuitamente questa meditazione sul mio sito, insieme a una masterclass gratuita di 4 giorni, che ti spiega come utilizzarla.

Nei commenti fammi sapere cosa ne pensi.

Un caro saluto e sii felice!


Sautón Meditation Sautón Meditation
RICEVI I VIDEO SETTIMANALI CON I MIGLIORI INSEGNAMENTI, STRUMENTI E INTERVISTE PER ESSERE FELICE:

Commenti COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO O CHIEDICI UN CONSIGLIO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.